TAMBOV - monumento internazionale della Foresta di Rada

Poco oltre la stazione di Rada, addentrandosi appena nella foresta in direzione nord, si arriva alla fossa comune numero 1, che per la
 sua posizione facilmente raggiungibile è stata scelta per sistemare il monumento internazionale. E' un posto particolarmente suggestivo anche perché il rumore del traffico sulla vicina strada viene un po' per volta attutito dagli alberi e si ha la netta sensazione di trovarsi in un luogo di raccoglimento. Gli italiani sono anche ricordati da un altro cippo commemorativo, costruito con granito della regione di Voronež nel 1998. E' lì che lascio i fiori per Zio Antonio. L'unico posto possibile, visto che nel suo fascicolo di prigionia non c'è traccia del luogo di sepoltura. Silvia Falca - Tambov 2 agosto 2011